Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2017:

<< 2016  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2018 >>

2017-05-07 - LOMBARDIA - CREMONA (CR)
51 CIRCUITO DEL PORTO TROFEO ARVEDI di Km. 174,700 alla media di 47,348 Km/h

51 CIRCUITO DEL PORTO TROFEO ARVEDI - CREMONA Imerio Cima (Viris Maserati Sisal Matchpoint) vince il 51° Giro del Porto

Con una volata superba Imerio Cima conquista il cinquantunesimo Circuito del Porto Internazionale Trofeo Arvedi a capo di una corsa splendida e spettacolare. Il portacolori della Viris Maserati Sisal Matchpoint ha regolato Giovanni Lonardi (General Store Bottoli Zardini), secondo e Michael Bresciani (Zalf Euromobil Desiree Fior), terzo, in un podio composto per intero da atleti italiani.

Una corsa che ha visto ai nastri di partenza centottantatre atleti in rappresentanza di trentadue formazioni, con la nazionali di Australia e Gran Bretagna. Un avvio subito vivace sotto la pioggia battente, scomparsa solo nel finale di corsa, ha portato alla ribalta un drappello di sedici atleti, ripresi solo dopo meta' gara. Da cui sono ripartiti all'attacco Simone Viero (Zalf Euromobil Desiree Fior) ed Alessandro Pettiti (Overall Cycling Team), con Pettiti appiedato da una foratura poco prima del rientro del gruppo sui fuggitivi a poco piu' di un giro al termine dei dodici a disposizione.

Nell'ultima tornata ci ha provato con generosita' Alessandro Pessot (Cycling Team Friuli) ma il gruppo lo ha riassorbito negli ultimi chilometri, preparando le manovre per lo sprint da cui e' emerso con uno spunto eccezionale Imerio Cima, che ha regolato tutti gli avversari con uno sprint eccellente. "Divido con la squadra, la Viris Maserati questo successo - ha detto a caldo il vincitore - senza la quale non sarei riuscito ad esprimermi al meglio negli ultimi decisivi metri di gara. Vincere il Circuito del Porto e' molto importante per me. Una gara di prestigio e far parte dell'albo d'oro mi onora davvero molto".

Rammarica poco con concretezza Giovanni Lonardi (Genearl Store Bottoli Zardini), secondo. "Siamo sulla buona strada, ho fatto una buona gara, ho trovato un Cima in splendida condizione. Da parte mia ho fatto tutto cio' che potevo".

Sul palco di Viale Po a seguire il bellissimo finale di gara Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona con l'Assessore allo Sport Mauro Plate'. Con le massime rappresentanze della citta' di Cremona anche il consigliere nazionale della Federazione Ciclistica Italiana Corrado Lodi, il commissario tecnico degli azzurri under 23 Marino Amadori ed il consigliere della Federciclismo lombardo Alfredo Zini.

La splendida giornata del ciclismo internazionale cremonese trova il sigillo nelle parole del presidente del Club Ciclistico Cremonese 1891 Gruppo Arvedi Rossano Grazioli. " Abbiamo raggiunto una dimensione di internazionalita' mai vista prima. Merito del lavoro continuo e capillare dei nostri collaboratori, della nostra segreteria, che aiutano a far crescere questo evento che prende sempre piu' connotati mondiali. Oggi - prosegue Grazioli - abbiamo dato prova di efficienza a livello organizzativo ed abbiamo offerto una corsa che gli atleti hanno interpretato nel miglior modo possibile, con generosita' ed impegno co