Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2013:

<< 2012  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2014 >>

2013-04-07 - EMILIA ROMAGNA - REDA DI FAENZA (RA)
38 COPPA CADUTI DI REDA di Km. 154,200 alla media di 41,304 Km/h

38 COPPA CADUTI DI REDA - REDA DI FAENZA

A Reda la classica romagnola per ciclisti Elite e Under 23 e' stata vinta dal trentino Gianluca Leonardi, 23 anni, portacolori della Zalf Desiree Fior. Ha battuto allo sprint il corregionale Michele Simoni (General Store), con il quale aveva anticipato i nove compagni di fuga.

Reda (Ra). E' stato Gianluca Leonardi (Zalf Euromobil Desiree Fior), 23enne di Tenno (Tn) in Val di Non, a conquistare la 38° Coppa Caduti di Reda - Gp Riello - 32° Memorial Stefano Cornacchia, valevole anche come Giro della Romagna e Trofeo "Il Cappello d'oro".
Il trentino, al secondo successo stagionale, si e' imposto nello sprint a due con il corregionale Michele Simoni (General Store Medlago), con il quale si era avvantaggiato a un chilometro dall'arrivo nei confronti dei nove compagni di avventura.

Media elevatissima domenica 7 aprile alla Coppa Caduti di Reda, organizzata dalla societa' La Roda Reda e conosciuta in Romagna come "La corsa di set strepp" (dei sette strappi, in dialetto, per via dei tradizionali 7 Gran premi della montagna inseriti nel percorso).
La corsa si accende gia' dopo 7 km, quando attaccano in sei: Jacopo Mosca (Podenzano), Andrea Vendrame (Marchiol Emisfero Site), Moreno Giampaolo (Vini Fantini Angelo & Antenucci), Nicolas Marini (Zalf Euromobil Desiree Fior), Andrei Nechita (Zalf Euromobil Desiree Fior) e Sebastiano Dal Cappello (General Store Medlago).
La fuga guadagna un vantaggio massimo di 25" e si conclude al km 51, prima della prima scalata del Monte Carla. Al termine della salita si portano al comando in sette: Matteo Gozzi (Podenzano), Corrado Lampa e Nicola Gaffurini (Delio Gallina), Leonardo Basso e Andrea Toniatti (Zalf Euromobil Desiree Fior), Riccardo Bolzan (Cycling Team Friuli) e Lorenzo Alessi (General Store). Gaffurini fora e si stacca, poi Christian Barchi (Banca Popolare Emilia Romagna) prova a riportarsi sui primi ma manca l'aggancio; e' tutto da rifare pero' al km 95 quando il gruppo torna compatto.
Dopo il quarto Gpm di giornata, al km 105, si avvantaggiano Stanislau Bazhkou (Podenzano), Corrado Lampa (Delio Gallina) e Daniele Cavasin (Zalf Euromobil Desiree Fior), raggiunto al comando pochi chilometri dopo da Gianluca Leonardi (Zalf) e Pietro Tedesco (General Store).
Gli ultimi tre Gpm (Monte Carla, Montebrullo e San Biagio Antico) ribaltano continuamente la situazione fino agli ultimi dieci chilometri, quando al conando si forma un drappello di 11 unita' che non verra' piu' ripreso da nessuno. Gli undici sono Tedesco, Lampa, Cavasin, Gaffurini, Bazhkou, Leonardi, Alfio Locatelli (Petroli Firenze), Matteo Collodel (Marchiol), Umberto Marengo (Podenzano), Giuseppe Fonzi (Vini Fantini) e Michele Simoni (General Store).
Sembra tutto pronto per lo sprint, ma Michele Simoni tenta all'ultimo chilometro un'azione da finisseur con cui si porta via Gianluca Leonardi. I due sono entrambi trentini, amici e spesso compagni di allenamento: a vincere pero' puo' essere uno solo. E' Leonardi, che taglia il traguardo con mezza bici di vantaggio sul portacolori della General Store.
A pochi metri metri di distanza, lo sprint degli altri nove con Cavasin (Zalf) che la spunta e alza le mani, a coronare il successo della Zalf Desiree Fior, ancora a segno in questo positivo inizio di stagione.

"Simoni e' un amico - ha spiegato Leonardi, classe 1989, sul palco delle premiazioni - e son contento di essermela giocata con lui. Io non sono molto veloce, ma eravamo tutti molto stanchi e in quelle fasi di gara i valori in gioco cambiano. Mi e' andata bene, sono contento per questa seconda vittoria stagionale. Obiettivi futuri? Beh, sono Elite di secondo anno, l'obiettivo e' cercare di fare il salto".
ORDINE DI ARRIVO:
1° LEONARDI GIANLUCA  (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR )
2° SIMONI MICHELE  (GENERAL STORE ZARDINI MERIDA )
3° CAVASIN DANIELE  (ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR )
4° GAFFURINI NICOLA  (GALLINA COLOSIO EUROFEED )
5° BAZHKOU STANISLAU  (G.S. PODENZANO A.S.D.)
6° FONZI GIUSEPPE  (VINI FANTINI-D'ANGELO&ANTENUCCI-KYKL)
7° TEDESCO PIETRO  (GENERAL STORE MEDLAGO MERIDA )
8° COLLODEL MATTEO  (S.I.T.E. - MARCHIOL - A.T.I.)
9° LAMPA CORRADO  (GALLINA EUROFEED COLOSIO A.S.D.)
10° MARENGO UMBERTO  (G.S. PODENZANO A.S.D.)

Il podio


Foto Soncini


<< 2012  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2014 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved