Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2009:

<< 2008  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2010 >>

2009-08-16 - MARCHE - Capodarco di Fermo (AP)
38 G.P.CAPODARCO

38 G.P.CAPODARCO - Capodarco di FermoGP Capodarco - Caccia aperta per il successore di Peter Kennaugh - Elenco Iscritti

CAPODARCO (Fermo)- Proprio come Armstrong fece per Fabio Casartelli al Tour del 1995, il siciliano Salvatore Mancuso della Lucchini Arvedi Unidelta alza le dita al cielo per salutare l'amico Fabio Fazio della Neri Sottoli Nuova Comauto Promociclo, scomparso a fine luglio durante il Gp Città di Vinci. E' a lui che Mancuso dedica la prima vittoria di stagione, messa a segno sul traguardo del 38. Gran Premio Capodarco - Corsa per la Solidarieta' - Memorial Fabio Casartelli, gara internazionale e premondiale per Elite Under 23 organizzata dal Gs Capodarco. Mancuso confeziona il suo capolavoro sull'ultima ripetizione del "muro", quando se ne va da solo verso il traguardo, tagliato con 10" di vantaggio su Egor Silin della nazionale russa e Diego Ulissi del Team Hoppla' Seano Bellissima.
Gli ultimi tre chilometri sono una vera girandola di emozioni. Paolo Centra della Futura Team Matricardi prova piu' volte l'affondo, ma senza riuscirci. L'ultima volta alla sua ruota si porta Silin, che prova poi ad andarsene, ma Ulissi chiude. Al triangolo dell'ultimo chilometro in testa sono in nove e ad evadere e' Luca Santimaria della Viris Vigevano, che imbocca il "muro" con un leggero vantaggio. Viene ripreso e ai 500 metri scatta Mancuso, che va solo al traguardo, ormai imprendibile. Oltre a Fazio, Mancuso dedica questo importante successo agli sponsor, alla squadra, alla famiglia, all'amico Pippo Lucchesi e al ds Bruno Leali.
LA CRONACA - Il primo attacco di giornata viene sferrato al chilometro 5 da Gabriel Leppik dell'Estonia, Alessandro Mazzi della Zalf Desiree Fior, Luca Lai della Fausto Coppi Gazzera Videa, Michele Mura dell'Uc Pregnana, Pietro Orto della Petroli Firenze, Ervin Haxhi e Lorenzo Tiracorrendo della Made Tamburini, Andrea Magrin del Cycling Team Friuli, Maurizio Gorato della Brunero e Alessandro Luzi della Virtus Villa, che al chilometro 12 hanno un vantaggio di 50". Attorno al chilometro 15 Luzi della Virtus Villa perde contatto dai battistrada, che continuano a guadagnare secondi. Al chilometro 18 al contrattacco escono Mark Christian della Gran Bretagna, Gabriele Pizzaballa della Palazzago e Francesco Piscaglia della Scap Prefabbricati Foresi. Dal gruppo escono all'inseguimento anche Sam Bennett de La Pomme Marseille e Luca Benedetti della Lucchini Arvedi. Al chilometro 22 gli inseguitori si ricongiungono e si forma un gruppetto di cinque che viaggia con 50" di ritardo dai nove battistrada. Il plotone e' invece a 1'10", ma inizia a recuperare e in breve riassorbe i cinque inseguitori. Il gruppo viaggia fortissimo e, pedalata dopo pedalata, guadagna secondi sui fuggitivi, tant'e' che al chilometro 33 viaggia con un ritardo di 35". A tirare in testa al plotone sono gli uomini della Monturano Civitanova Cascinare. Al chilometro 44 le carte si rimescolano: il gruppo riaggancia alcuni dei battistrada e al comando, con una manciata di secondi di vantaggio, restano Alessandro Mazzi della Zalf Desiree Fior, Andrea Magrin del Cycling Team Friuli e Pietro Orto della Petroli Firenze, ma poco dopo il gruppo torna compatto.
Sulla salita di Capodarco attacca Jaroslaw Marycz della Viris Vigevano, seguito da Dmtriy Sokolov della Russia, che in breve guadagnano 40". Attorno al chilometro 67 all'inseguimento dei due battistrada escono Luke Rowe della Gran Bretagna, Jack Bobridge dell'Australia, Ardy Utar dell'Estonia, Alexander Serebryakov del Gruppo Lupi, Gianluca Brambilla della Zalf Desiree Fior, Adriano Malori della Bottoli Ramonda, Luca Benedetti della Cremonese Arvedi, Matteo Loda della Pregnana, Matteo Belli del Team Hoppla' Seano Bellissima, Cristian Gozzi della Sergio Dalfiume, Francesco Piscaglia e Silvio Satini della Scap Prefabbricati Foresi. I 12 viaggiano con 25" di ritardo, mentre il gruppo e' a 35". Attorno al chilometro 70 gli inseguitori sono riassorbiti dal plotone, che al chilometro 73, sulla salita di Capodarco, riprende anche Marycz e Sokolov.
A fare l'andatura in testa al gruppo sono ora gli uomini della Podenzano Artur Tarasau e Damiano Margutti. Il plotone si fraziona e poi si ricompatta e attorno al chilometro 78 si avvantaggia Alexander Filippov del Gruppo Lupi, ripreso pero' poco dopo.
Al chilometro 83 provano a evadere Sven Schelling della Mendrisio Pl Valli, Damiano Margutti della Podenzano, Nicolo' Martinello della Fausto Coppi Gazzera Videa, Enrico Barbin e Luca Benedetti della Lucchini Arvedi Unidelta, Federico Bontorin e Alessandro Mazzi della Zalf Desiree Fior, Mattia Cattaneo della Nordelettrica Bottoli, Travis Meyer dell'Australia, Sergey Alekhin della Russia, Antonio Doneddu della Palazzago, Alexander Filippov del Gruppo Lupi, Julian David Arredondo Moreno della Massi Team Euronics Gruppo Cerioni e Silvio Satini del Team Scap Prefabbricati Foresi. Al loro inseguimento si portano altri corridori e attorno al chilometro 90 dietro sono una trentina di unita'. Al chilometro 92 dai battistrada perde contatto Travis Meyer dell'Australia e in testa restano in 13. In vista del gpm allunga Silvio Satini del Team Scap Prefabbricati Foresi, che si porta cosi' al comando con 15" di vantaggio sugli altri 12. Attorno al chilometro 96 in testa si forma di nuovo il gruppo dei 13. A 25" inseguono una sessantina di unita', mentre il gruppo viaggia a circa 1'20".
Attorno al chilometro 105 i battistrada pedalano con 55" di vantaggio su Travis Meyer dell'Australia, Ian Bibby della Gran Bretagna, Pavel Kochetkov della Russia, Mario Giannetti della Futura Team Matricardi, Jaroslaw Marycz della Viris Vigevano, Stefano Pacella della Fracor Modolo Prosciutto Pratomagno e Rafael Visinelli della Made Tamburini Tss A&V, mentre il gruppo viaggia con oltre 1' di ritardo. Nei chilometri successivi le carte si rimescolano rapidamente e al chilometro 110 sui battistrada si riportano Ian Bibby della Gran Bretagna, Pavel Kochetkov della Russia e Jaroslaw Marycz della Viris Vigevano, mentre alle spalle dei 16 fuggitivi il gruppo torna compatto.
Dal plotone cominciano a uscire diversi corridori e al chilometro 118 a inseguire sono Peter Kennaugh della Gran Bretagna, Alexey Tsatevitch della Russia, Federico Bontorin della Zalf Desiree Fior, Kristijan Koren della Bottoli Ramonda, Matteo Busato della Fausto Coppi Gazzera Videa, Rafael Visinelli della Made Tamburini, Paolo Centra della Futura Team Matricardi, Stefano Pacella della Fracor Modolo Prosciutto Pratomagno, Alessandro De Marchi del Cycling Team Friuli, Maurizio Gorato della Brunero e Fabio Piscopiello della Vega Prefabbricati Montappone.
Al comando si portano intanto Sergey Alekhin della Russia, Silvio Satini della Scap Prefabbricati Foresi, Antonio Doneddu della Palazzago, Alessandro Mazzi della Zalf Désirée Fior, mentre dagli inseguitori si stacca Stefano Pacella della Fracor Modolo Prosciutto Pratomagno. I quattro sono ripresi al chilometro 130 e in testa sono ora in 15. Alle loro spalle si forma intanto un gruppo di 18 inseguitori, numero che andra' aumentando progressivamente. I 15 continuano nella loro azione, mentre dal plotone diversi corridori cercano di uscire per riagganciare i battistrada, ma senza riuscirci. Dai fuggitivi si stacca intanto Antonio Doneddu della Palazzago.
Al chilometro 151, quando il gruppo sta per ricucire, dai fuggitivi scattano Sergey Alekhin della Russia, Alessandro Mazzi della Zalf Desiree Fior, Mattia Cattaneo della Bottoli Ramonda, Silvio Satini della Scap Prefabbricati Foresi e Damiano Margutti della Podenzano, che in breve arrivano a guadagnare 45"
Attorno al chilometro 161 dal drappello di testa si staccano Sergey Alekhin della Russia e Alessandro Mazzi della Zalf Desiree Fior. I tre battistrada rimasti continuano nella loro azione. Damiano Margutti della Podenzano sembra pero' cedere sulla prima ripetizione del "muro", salvo poi rientrare subito dopo. Intanto alle loro spalle il gruppo si fraziona in due tronconi. La svolta finale si ha a tre chilometri dal traguardo, quando i fuggitivi vengono ripresi dai piu' immediati inseguitori. Il resto e' storia già raccontata.
ORDINE DI ARRIVO:
1° MANCUSO SALVATORE  (CREMONESE ARVEDI LUCCHINI UNIDELTA)
2° SILIN EGOR  (NAZIONALE RUSSA) a 10"
3° ULISSI DIEGO  (SEANO HOPPLA BELLISSIMA)
4° FRUSTO HENRY  (TEAM S.C.A.P. PREFABBRICATI FORESI)
5° CONTOLI ALBERTO  (NORDELETTRICA BOTTOLI RAMONDA) a 20"
6° DURASEK KRISTIJAN  (BK LOBORICA PULA)
7° SANTIMARIA LUCA  (G.S.C. VIRIS VIGEVANO A.S.D.)
8° MAJKA RAFAL  (GRAGNANO SPORTING CLUB)
9° TASSINARI GABRIELE  (A.S.D. G.S. ZALF DESIREE FIOR) a 25"
10° DI SERAFINO MATTEO  (VEGA PREFABBRICATI MONTAPPONE A.D.) a 30"

ALLEGATO: Elenco Iscritti
La dedica di MancusoIn attesa del viaPassaggioMonumento a Fabio Casartelli


Foto Soncini


Gara correlata:
 
Data Nome Gara Località
2018-08-1647 GRAN PREMIO CAPODARCO UNDER23
MARCHE - CAPODARCO DI FERMO (AP)
2017-08-1646 GRAN PREMIO CAPODARCO UNDER23
MARCHE - CAPODARCO DI FERMO (AP)
2016-08-1645 GRAN PREMIO CAPODARCO UNDER23
MARCHE - CAPODARCO (FM)
2015-08-1644 GRAN PREMIO CAPODARCO UNDER23
MARCHE - CAPODARCO DI FERMO (AP)
2014-08-1643 GRAN PREMIO CAPODARCO
MARCHE - CAPODARCO DI FERMO (AP)
2013-08-1642 GRAN PREMIO CAPODARCO
MARCHE - CAPODARCO DI FERMO (AP)
2012-08-1641 GRAN PREMIO CAPODARCO
MARCHE - CAPODARCO (AP)

<< 2008  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2010 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved