Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2018
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2010:

<< 2009  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2011 >>

2010-09-10 - FRIULI VENEZIA GIULIA - MANIAGO - FORNI DI SOPRA (PN)
GIRO DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 2010 3A TAPPA

GIRO DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 2010 3A TAPPA -  MANIAGO - FORNI DI SOPRAIl tappone del Giro del Friuli Venezia Giulia vede il successo dell'australiano Semple Adam James e consegna la maglia al norvegese Stake Laengen

Il tappone del Giro della Regione Friuli Venezia Giulia ha confermato tutte le aspettative: nei 174 km da Maniago a Forni di Sopra si sono susseguiti attacchi e colpi di scena, regalando una frazione intensissima che alla fine ha premiato l'australiano Adam James Semple (Brisot Cardin Bibanese) e ha consegnato la maglia bianca di leader della classifica generale al norvegese Vegard Stake Laengen.

La tappa, valida anche come Gran Premio Dolomiti Friulane, e' stata scoppiettante sin dal chilometro zero: appena abbassata la bandiera a scacchi del via, hanno attaccato tredici atleti, che dopo aver raggiunto un vantaggio massimo di due minuti sono stati riassorbiti al termine della discesa dopo il Gpm di seconda categoria posto sul Passo Sant'Osvaldo, quando la carovana e' sconfinata nella provincia di Belluno. Successivamente, in localita' Pieve di Cadore (km 68) si e' avvantaggiato un altro gruppo composto da 28 atleti, tra cui Vincenzo Ianniello (Gr Made Tamburini), Georg Reidler (Austria), Winner Anacona Gomez e Marco Stefani (Caparrini Le Villlage), Sven Schelling (Vc Mendrisio) e Daniele Angelini (Gs Podenzano). Nel corso della successiva salita di prima categoria di Sella Ciampigotto, che ha riportato la carovana in Friuli, si sono accese le micce: il leader Carlos Alexandre Manarelli e' riuscito a riportarsi sui primi e nel corso della lunga discesa sono rimasti davanti in diciotto, ma dopo il traguardo volante di Ovaro si e' ricompattato il grosso del plotone, composto da una settantina di unita'. Al km 136 e' scattato Mantas Bliakevicius (Gruppo Lupi), e nel corso dell'ascesa al terzo e ultimo Gpm di giornata, Cima Corso, su di lui si e' riportato Semple, raggiunto poco dopo anche da Edgaras Kovaliovas (Vc La Pomme), Schelling, Mattia Cattaneo (Trevigiani Bottoli), Anacona Gomez (Caparrini) e Yevgehiy Slodkov (Kazakhstan). Kovaliovas ha provato ad andarsene da solo, mentre dietro si riportavano sugli inseguitori anche Antonio Doneddu (Team Palazzago), Paolo Colonna (Delio Gallina) e il norvegese Stake Laengen, ma e' stato raggiunto. A meno due chilometri sono scattati Schelling e Semple, seguiti subito da Stake Laengen insieme a Cattaneo: al triangolo rosso dell'ultimo chilometro i quattro si sono compattati ed e' partito lo sprint per la vittoria di tappa, vinto dall'australiano davanti a Cattaneo e a Stake Laengen, che e' riuscito a strappare la maglia a Manarelli.

Ventun'anni, originario di Perth, Semple dopo l'arrivo scherza con il suo allenatore, l'ex professionista Claudio Cucinotta: "Ieri mi diceva che vado forte in salita ma sono uno zero nelle volate, oggi l'ho fatto ricredere. Non so ancora come ho fatto a vincere, a meta' corsa ho avuto un attimo di buio ma poi pian piano mi sono ripreso e quando Schelling e' partito ho dato tutto per raggiungerlo". Semple vive a Bibano, dove ha la sede la Brisot Cardin Bibanese, ma gia' con la nazionale australiana e' spesso stato in Italia negli ultimi tre anni: "Pero' l'italiano l'ho imparato solo quest'anno con la Bibanese". Il direttore sportivo Lino Cerante racconta visibilmente commosso: "Due anni fa vincemmo una tappa al Giro del Friuli con Oleg Berdos, quest'anno eravamo ancora a zero vittorie e direi che abbiamo sbloccato il palmares con una signora vittoria".

Il norvegese Vegard Stake Laengen e' un ragazzone di un metro e 93 originario di Asker, vicino a Oslo "Sono venuto al Giro sperando di far bene, ma nella maglia quasi non ci speravo dato che non ho mai indossato una maglia di leader in tutta la mia vita". E' la seconda volta che viene in Italia dopo essere stato a Varese per i mondiali, e ora partecipera' anche a quelli in Australia. In squadra con lui corre il fratello gemello, Oystel: "Abbiamo iniziato a correre in bici assieme - racconta - pero' lui e' piu' forte in pianura e io in salita".

Carlos Alexandre Manarelli ha conservato la maglia fucsia della classifica dei traguardi volanti, mentre Trentin quella blu della classifica a punti. La maglia rossa dei Gpm, invece, e' passata sulle spalle di Sven Schelling.

Domani quarta e ultima tappa da Arta Terme a Udine: tracciato mosso, che puo' nascondere molte insidie.
ORDINE DI ARRIVO:
1° SEMPLE ADAM JAMES  (TEAM PERMAC CARDIN BIBANESE )
2° CATTANEO MATTIA  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI)
3° SCHELLING SVEN  (V.C.MENDRISIO)
4° STAKE LAENGEN VEGARD  (NORVEGIA)
5° ANACONA GOMEZ WINNER ANDREW  (CAPARRINI LE VILLAGE VIBERT ITALIA) a 21"
6° COLONNA PAOLO  (DELIO GALLINA S.INOX FILCRE A.S.D.) a 23"
7° SLADKOV YEVGEHY  (KAZAKHSTAN) a 24"
8° KOVALIOVAS EDGARAS  (V.C.LA POMME MARSEILLE) a 37"
9° RETSCHKE ROBERT  (CCT DIFFERDANGE) a 01'00"
10° AGOSTINI STEFANO  (A.S.D. G.S. ZALF DESIREE FIOR) a 01'03"



Classifica Generale
1. Stake Laengen Vegard (Norvegia)
2. Manarelli Carlos Alexandre (Marchiol Pasta Montegrappa Orogildo) a 45"
3. Busato Matteo (Zalf Desiree Fior) a 1'28"
4. Kirchmair Stefan (Tyrol) a 1'28"
5. Durasek Kristian (Bk Loborika) a 1'28"
6. Schelling Sven (Vc Mendrisio) a 2'13"
7. Sladkov Yevgehy (Kazakhstan) a 2'37"
8. Kovaliovas Edgaras (Vc La Pomme Marseille) a 2'50"
9. Papok Shiarhei (Gs Caneva) a 3'04"
10. Tarride Gregoire (Vc La Pomme Marseille) a 3'09"


<< 2009  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2011 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved