Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2018
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2011:

<< 2010  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2012 >>

2011-09-09 - VENETO - ROSSANO VENETO (TV)
GIRO DEL VENETO E DELLE DOLOMITI 1 TAPPA di Km. 182,300 alla media di 38.287 Km/h

GIRO DEL VENETO E DELLE DOLOMITI 1 TAPPA - ROSSANO VENETO


ROSSANO VENETO (Vicenza), 9 settembre - Con un'appassionante e combattutissima edizione dell'Astico-Brenta - la numero 87 nella storia della classicissima vicentina - il 26° Giro del Veneto e delle Dolomiti ha assegnato oggi la prima frazione in linea, appannaggio di Enrico Barbin, 21enne bergamasco di Osio Sotto.

Il portacolori del team Trevigiani Dynamon-Bottoli, già vincitore dieci giorni fa nella Pessano-Roncola, ha siglato il bis stagionale anticipando nettamente allo sprint sul rettilineo di Rossano Veneto il corridore della nazionale russa Ilnur Zakarin. In compagnia del tricolore Matteo Busato (poi 14°) e dei bielorussi Papok e Novikau (campione nazionale) - transitati nell'ordine sul GPM della Rosina sopra Marostica, Barbin e Zakarin sono stati i protagonisti assoluti della fuga che ha animato il finale di corsa.

Giunti alle porte di Rossano Veneto con un vantaggio di un minuto, i cinque battistrada hanno dovuto poi cedere alla forte reazione del gruppo nel corso dei due giri conclusivi sul circuito cittadino, con un margine ridottosi ad appena 15" al passaggio sotto il triangolo rosso dell'ultimo chilometro. Proprio quando il ricongiungimento sembrava ormai cosa fatta, il bergamasco Enrico Barbin ha invece rilanciato l'azione in contropiede andando a precedere di diverse biciclette gli ex compagni di fuga Zakarin e Papok sulle prime avanguardie del plotone, regolato a 4" dal trevigiano Marco Coledan, leader della classifica a punti.

La maglia rossa "Saiv Telecomunicazioni" del leader della graduatoria generale resta invece sulle spalle dell'azzurro trentino Gianluca Leonardi, vincitore ieri a Castione di Loria del cronoprologo inaugurale, che nell'ultima frazione di domani dovrà guardarsi da un'agguerrita terna di diretti avversari in maglia Trevigiani.

Domani, l'appuntamento premondiale allestito dal VC Schiavon di patron Franco Cogo vivrà infatti il gran finale sulle Dolomiti Bellunesi, con la seconda e ultima tappa in linea che assegnerà anche la 69^ edizione dell'altra classicissima Giro del Piave. Il gruppo si radunerà dalle ore 11 presso il piazzale del Municipio di Santa Giustina (Belluno) per il ritrovo ufficiale in attesa della partenza, fissata alle ore 12. Da Santa Giustina, la corsa muoverà poi in direzione della località di Paderno, da dove affronterà per una prima volta il Gran Premio della Montagna di Sospirolo, dove i corridori transiteranno una seconda volta nell'ambito dei due giri di un ampio circuito che comprenderà la stessa località di partenza di Santa Giustina. A consacrare l'ultimo vincitore di giornata e il dominatore del 26° Giro del Veneto e delle Dolomiti sarà quindi l'erta in finale sulle pendici del Nevegal, con l'arrivo in salita in località Quantin previsto intorno alle ore 16.


CLASSIFICA GENERALE: 1. Gianluca LEONARDI (Marchiol Emisfero Site) km 187,1 in 4h51'53", media 38,461; 2. Marco Coledan (Trevigiani Dynamon Bottoli) a 2"; 3. Andrea Dal Col (idem) a 3"; 4. Enrico Barbin (idem) a 4"; 5. Marco Canola (Zalf Desirée Fior); 6. Gideo Rodriguez Monteiro (Bra, Brilla-Montegrappa) a 6"; 7. Ivan Balykin (Coppi Gazzera-Videa); 8. Sergey Chernetskiy (Russia) a 7"; 9. Ilnur Zakarin (idem); 10. Enrico Battaglin (Zalf Desirée Fior) a 8".
ORDINE DI ARRIVO:
1° BARBIN ENRICO  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI)
2° ZAKARIN ILNUR  (NAZIONALE RUSSA) a 2"
3° PAPOK SIARHEI  (HOPPLA' TRUCK IT. MAVO VALDARNO PR.) a 4"
4° COLEDAN MARCO  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI)
5° BENFATTO MARCO  (A.S.D. G.S. ZALF DESIREE FIOR)
6° MAZZETTO MARCO  (US FAUSTO COPPI GAZZERA VIDEA)
7° BALYKIN IVAN  (US FAUSTO COPPI GAZZERA VIDEA)
8° DAL COL ANDREA  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI)
9° GUIDOLIN CRISTIAN  (A.S.D. VELOCE CLUB BREGANZE)
10° MAGGI GLAUCO  (U.C. PALAZZAGO ELLEDENT RAD LOGISTICA)

ALLEGATO: L'ordine di arrivo completo
ALLEGATO: La Classifica Generale dopo la prima tappa
ALLEGATO: La Classifica dei Giovani
ALLEGATO: La Classifica del GPM
ALLEGATO: La Classifica a Punti
ALLEGATO: La Classifica a Squadre





Gara correlata:
 
Data Nome Gara Località
2014-09-0890 ASTICO BRENTA
VENETO - SCHIAVON (VI)

<< 2010  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2012 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved