Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Elite-Under23 Elite-Under23 Elite-Under23 CICLISMO ELITE-UNDER23
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ELITE-U23
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona
li Ciclismo Categoria Elite-Under23
Classifica ELITE-U23
Classifica UNDER23
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Elite-Under23 2012:

<< 2011  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2013 >>

2012-09-25 - TOSCANA - TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)
43 RUOTA D'ORO FESTA DEL PERDONO di Km. 167 alla media di 44,287 Km/h

43 RUOTA D'ORO FESTA DEL PERDONO - TERRANUOVA BRACCIOLINIImpresa di Cattaneo nella Ruota d'Oro

ALL'AZZURRO CATTANEO LA RUOTA D'ORO

TERRANUOVA BRACCIOLINI(AR).- In un ordine di arrivo nobile, non c'e' dubbio che la "Ruota D'Oro" sul traguardo di Terranuova Bracciolini con alcune migliaia di sportivi presenti al traguardo di Viale Europa, sia stata quella del non ancora ventiduenne bergamasco ed azzurro Mattia Cattaneo, reduce dal campionato del mondo di Valkenburg.

A tale proposito nei primi dieci altri tre azzurri della squadra diretta da Marino Amadori, ovvero Fedi (3°), Villella (7°) e Barbin (8°). Un'edizione memorabile della Ruota D'Oro-Gran Premio Festa del Perdono con 194 partenti di 37 squadre tra le quali tre Continental e due club stranieri.

C'erano il neo campione del mondo Alesey Lutsenko, ed i due tricolori Manuel Francesco Bongiorno e Matteo Di Serafino premiati dal presidente del Comitato Organizzatore, lo sportivissimo Leonetto Fratini, prima del via. Cattaneo per la sua prima stagionale, bilancio al di sotto delle attese ma per colpa della sfortuna che lo ha bloccato a lungo, ha atteso il triangolo rosso dell'ultimo chilometro quando i quattro di testa si guardavano e si studiavano. Un primo allungo andato a vuoto per la replica dell'altro azzurro Fedi, il secondo a 700 metri dal traguardo era quello decisivo.

Battuto in volata in caso di arrivo dei quattro, il bergamasco guidato da Marco Milesi ha scelto la soluzione che aveva in mente per cercare di centrare la vittoria dopo un secondo, tre terzi e due quinti, ma anche dopo avere indossato come "stagista" la maglia della Lampre ISD e con molto onore e bravura alla Tre Valli Varesine.

Cattaneo nel 2013 sara' con quel team ed intanto dopo questa grande soddisfazione per aver vinto una corsa bellissima, prestigiosa ed onorata dai migliori atleti nazionali, cerchera' di fare il bis nelle ultime gare della stagione per far raggiungere alla Trevigiani Dynamon Bottoli il traguardo delle 50 vittorie.

Un vincitore bravissimo che ha ricevuto applausi a scena aperta e che ha avuto ragione di tre compagni di fuga superstiti come lui (ed aggiungiamo anche il quinto ed il sesto classificato Vaccher e Tedeschi) di una fuga di tredici corridori nata nei primi quindici chilometri. Forte e grintoso, temibile fino alla fine, il russo della Itera Katusha, Kuznetsov; bravissimo ed ancora sul podio Fedi alla ricerca di un'altra vittoria che il pistoiese merita ampiamente; combattivo fino alla fine il kazako Umerbokov.

L'azione decisiva dei quattro sulla salita di Cima Monticello a 12 Km dall'arrivo quanto il russo e Fedi hanno attaccato con decisione. Sono stati raggiunti dal kazako e da Cattaneo in discesa quindi sul "muro" di Vascello ancora il russo scatenato ed ancora Fedi a controbattere in prima persona. Cattaneo ed il kazako restavano a 50 metri recuperati sul falsopiano e quindi il quartetto e' volato verso il traguardo con l'epilogo descritto e l'arrivo a braccia alzate (finalmente) di Cattaneo.

Ottima prova di Vaccher, ed altrettanto per Tedeschi tra l'altro vittima di una foratura in un momento caldo della corsa. Per il resto il gruppo dove viaggiavano tanti altri attesi protagonisti ha iniziato troppo tardi la rincorsa e pur recuperando tanto non e' riuscito a raggiungere i magnifici sei che troviamo nella classifica finale di questa meravigliosa gara organizzata dal G.S. Castelfranco di Sopra e dal Comitato di Terranova Bracciolini.

ORDINE DI ARRIVO:
1° CATTANEO MATTIA  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI )
2° KUZNETSOV VIACHESLAV  (TEAM ITERA KATUSHA) a 5"
3° FEDI ANDREA  (HOPPLA WEGA TRUCK IT.VALDARNO )
4° UMERBOKOV NIKITA  (CONTINENTAL TEAM ASTANA ) a 22"
5° VACCHER ANDREA  (MARCHIOL EMISFERO SITE )
6° TEDESCHI MIRKO  (PETROLI FIRENZE-CYCLINGTEAM)
7° VILLELLA DAVIDE  (TEAM COLPACK) a 30"
8° BARBIN ENRICO  (U.C.TREVIGIANI DYNAMON BOTTOLI )
9° ALBERIO TOMAS  (TEAM IDEA 2010 ASD)
10° FACCHINI PATRICK  (TEAM M.I.IMPIANTI - CASATI A.S.D. )



ANTONIO MANNORI


Edizioni precedenti o Gare correlate:
 
42 RUOTA D'ORO 80 GRAN PREMIO FESTA DEL PERDONO - TERRANUOVA BRACCIOLINI 2011-09-27 - TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)
42 RUOTA D'ORO 80 GRAN PREMIO FESTA DEL PERDONO
Antonino Casimiro Parrinello precede Carmelo Consolato Pantò nella Ruota D'Oro
41 RUOTA D'ORO - TERRANUOVA BRACCIOLINI2010-09-28 - TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)
41 RUOTA D'ORO
Manuel Bongiorno fa sua la prestigiosa Ruota D'Oro
40 RUOTA D'ORO - 78 G.P.FESTA DEL PERDONO - TERRANOVA BRACCIOLINI2009-09-29 - TERRANOVA BRACCIOLINI (AR)
40 RUOTA D'ORO - 78 G.P.FESTA DEL PERDONO
Manuele Moschen (Cremonese) vince sul prestigioso traguardo della Ruota D'Oro
39 RUOTA D'ORO - 77 G.P.FESTA DEL PERDONO - TERRANUOVA BRACCIOLINI2008-09-30 - TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)
39 RUOTA D'ORO - 77 G.P.FESTA DEL PERDONO
Il ussemburghese Ben Gastauer vince l'internazionale Ruota d'Oro, sul russo Alexander Serebryakov, terzo Edoardo Girardi (Podenzano)

<< 2011  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2013 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved